Radiazioni Ionizzanti in mammografia: conoscerle per limitarle. Sviluppo di un indicatore di dose innovativo in vista del recepimento della nuova Direttiva Europea

Contributo: € 295.000,00
Beneficiario: Dipartimento di Fisica dell'Università di Pisa
Settore: Ricerca scientifica e tecnologica
Anno: 2017

Il carcinoma mammario è il tumore più diffuso nella popolazione femminile e la sua cadenza di controllo raccomandata è biennale. L’organo in questione è ritenuto altamente radiosensibile. Scopo di questo studio è identificare e adottare misure di radioprotezione adeguate a ridurre il rischio che si presenti un tumore radio-indotto in seguito all’esposizione a radiazioni ionizzanti.

Menu