Progetto “Dopo di Noi”

Contributo: 1.810.538,89
Beneficiario: Fondazione Dopo di Noi a Pisa ONLUS
Settore: Volontariato, filantropia e beneficenza
Anno: 2019

La Fondazione Dopo di Noi a Pisa ONLUS, recentemente trasformata in Ente del Terzo Settore, è orientata nell’ambito dell’assistenza alle categorie sociali deboli del territorio. Alla stessa è stato affidato il compito di progettare, costruire e gestire un complesso destinato all’assistenza residenziale e diurna di soggetti portatori di disabilità, con particolare riferimento ai casi non assistibili domiciliarmente, offrendosi anche come soggetto fiduciario per garantire il necessario supporto tecnico giuridico ai familiari degli assistiti stessi. In attuazione dell’anzidetto progetto, la Fondazione Dopo di Noi a Pisa ONLUS ha realizzato, ed ora gestisce, il Centro socioassistenziale Polifunzionale ‘Le Vele’. Il Centro, inaugurato nel mese di gennaio 2017 è stato successivamente accreditato nell’ambito del sistema sociosanitario regionale pubblico. Individuato l’esatto posizionamento della struttura e dei servizi erogati presso di essa nell’ambito del sistema pubblico regionale operante nella materia, ad inizio 2018 è stato definito, tanto a livello regionale che del nostro territorio di riferimento, un efficace modello di operatività che ha permesso di perfezionare il predetto  rapporto di collaborazione attraverso la sottoscrizione di una convenzione triennale con la ASL Toscana Nordovest che ha previsto il pieno impiego del Centro ‘Le Vele’ da parte delle Società della Salute riferibile alla predetta ASL per far fronte alle esigenze di assistenza presenti nel nostro territorio. Come conseguenza dell’istaurazione di tale rapporto collaborativo, la capacità ricettiva della struttura, per quanto riguarda in particolare il regime residenziale, è stata progressivamente saturata con la presenza stabile nel corso dell’anno 2019 di 36 ospiti e la disponibilità costante di due ulteriori posti per il fisiologico turn over che caratterizza l’ordinaria operatività di simili servizi assistenziali. Ulteriori 20 soggetti disabili sono poi stabilmente assistiti presso il Centro in regime diurno attraverso una collaborazione con l’associazione A.N.M.I.C.

Menu