PROROGATA FINO AL 31 GENNAIO LA MOSTRA CHAGALL E IL MEDITERRANEO

2010-01-12

Prosegue il grande successo di pubblico della mostra Chagall e il Mediterraneo, allestita in Palazzo Blu a Pisa, con un flusso di visitatori che ha toccato quota 60.000.E proprio per rispondere alle continue richieste di visite da gruppi e singoli, gli organizzatori hanno deciso di prorogare la mostra fino a domenica 31 gennaio 2010.La rilevanza nazionale della manifestazione ci viene confermata dal dato sulla provenienza dei visitatori che per il 35% sono di Pisa, per un altro 35% sono Toscani e per il restante 30% provengono da fuori regione. Anche i laboratori didattici pensati per le scuole hanno visto una grande partecipazione, con oltre 6.000 studenti. E le conferme sulla qualità della mostra e sull’interesse che essa ha prodotto vengono anche da quello che è il portale di riferimento per l’arte, Exibart.com, dove il video sulla mostra di Pisa è risultato il più cliccato del 2009 con ben 65.223 accessi, distanziando di quasi 30.000 contatti il video sulla Biennale di Venezia classificatosi al secondo posto.Chagall e il Mediterraneo è, per il numero di visitatori, certamente la mostra di maggiore successo organizzata a Pisa, un successo ancora più significativo se si considera che la città non ha una tradizione di manifestazioni sull’arte moderna e che la sede espositiva – Palazzo Blu –  è aperta da appena un anno.Questi numeri sono un ulteriore dimostrazione della bontà del progetto, organizzato e realizzato da Giunti Arte Mostre e Musei, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, che ha portato sul lungarno pisano 150 opere di Chagall e fanno ben sperare per le prossime manifestazioni.

Per ulteriori informazioni sulla mostra si rimanda al sito web della mostra www.chagallpisa.it oppure www.palazzoblu.org

Menu