La famiglia Salza dona un dipinto alla Fondazione

2009-12-18

Silvio Salza, recentemente scomparso, figura tradizionale e prestigiosa dell’imprenditoria pisana, è sempre stato molto vicino alla Cassa di Risparmio di Pisa ed alla omonima Fondazione. Socio dal 1977, è stato a lungo nel Consiglio di Amministrazione della Banca e poi nella Deputazione della Fondazione e rimane nella nostra memoria con affetto e rimpianto.

Per ricordarlo la Signora Elena Salza e la Famiglia hanno voluto donare alla Fondazione un quadro di Giovanbattista Tempesti raffigurante San Ranieri, che è stato collocato nella sala del Palazzo Blu insieme ad altre pitture di soggetto sacro del medesimo autore.

Vogliamo quindi ancora ringraziare la Famiglia Salza che ha generosamente arricchito la collezione di un’opera importante e sottolineare che questa è la prima  opera d’arte che la Fondazione riceve in dono da privati, un atto raro da noi, ma consueto in altri paesi, che permette di onorare la memoria  dei donatori, conservare opere importanti ed arricchire il patrimonio artistico della comunità.

Menu