Ettore Cinnella: La Russia di Kandinsky

Mercoledì 28 novembre ore 17.30 Auditorium Palazzo Blu
2012-11-19

La Russia di Kandinskij

E’ il 1896, quando Kandinskij compie le sue prime importanti esperienze culturali nella Russia zarista prima di lasciare Mosca alla volta di Monaco di Baviera,.

In patria egli tornerà alla fine del 1914, dopo lo scoppio della grande guerra, per restarvi sino al dicembre 1921, quando abbandonerà per sempre la Russia sovietica. La prima parte della conferenza sarà incentrata sugli studi di diritto e di economia politica, che il futuro pittore compì all’Università di Mosca, e sui suoi viaggi di ricerca nelle campagne russe, e in special modo a Vologda, alla scoperta del mondo contadino.

La seconda parte accennerà all’atteggiamento degli artisti d’avanguardia verso la rivoluzione bolscevica e alla collaborazione di Kandinskij con le istituzioni culturali create dal governo sovietico dopo l’ottobre 1917.

Informazioni biografiche

Ettore Cinnella, storico italiano, è stato allievo della Scuola Normale Superiore di Pisa. Laureatosi in Lettere moderne a Pisa nel 1970 con una tesi su “La prima Duma nella rivoluzione russa del 1905“, proseguì e ampliò le sue ricerche all’estero (a Mosca, Parigi ed Helsinki).

Insegna Storia contemporanea e Storia dell’Europa orientale all’Università di Pisa. Dopo il crollo del regime comunista nell’URSS, ha lavorato spesso nell’Archivio centrale del partito di Mosca (oggi Archivio statale russo di storia politico-sociale, RGASPI). Ha scritto saggi di storia russa e di storia contemporanea (alcuni dei quali apparsi in francese, in inglese e in tedesco).

Le sue opere maggiori sono i due libri La tragedia della rivoluzione russa (1917-1921), uscito a Milano nel 2000 e ristampato qualche anno dopo nella Storia universale del Corriere della sera con il titolo La rivoluzione russa (volume 22), e 1905. La vera rivoluzione russa, Della Porta, Pisa-Cagliari 2008.

Nel 2010 ha pubblicato una biografia del famoso brigante Carmine Crocco, che costituisce un saggio preliminare per l’opera “Il grande brigantaggio (1861-1865): una ferita nella storia d’Italia” su cui e’ impegnato

Mercoledì 28 novembre, ore 17.30ETTORE CINNELLA. La Russia di Kandinsky Ingresso libero fino ad usaurimento dei 130 posti

InformazioniBLU | Palazzo d’Arte e Culturatel. 050.916950

Menu