Energia e ambiente: a Pisa nasce il CRIBE

2007-07-09

Mercoledì 11 luglio alle ore 18,00 presso la sala convegni dell’Ex-monastero delle Benedettine, a Pisa, il Magnifico Rettore dell’Università di Pisa, Marco Pasquali, il direttore della Scuola Sant’Anna Paolo Ancilotti, il presidente della Fondazione, Cosimo Bracci Torsi, presenteranno il Progetto CRIBE, il Centro di Ricerca Interuniversitario sulle Biomasse da Energia, da poco costituitosi a San Piero. Gli obiettivi e le finalità del CRIBE saranno illustrati dal Prof. Enrico Bonari, neodirettore del Centro di Ricerca e promotore del progetto. Il Centro, sorto grazie ad un contributo di 1,5 milioni di euro della Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, nasce dalla fusione delle competenze maturate da vari laboratori, dipartimenti e centri di ricerca afferenti all’Università di Pisa e alla Scuola Sant’Anna nel settore dello sviluppo di energia da biomasse.

Oltre a perseguire un concreto avanzamento delle conoscenze sulla produzione di energia da biomassa, il Centro di Ricerca, che ha sede presso il Centro Interdipartimentale Enrico Avanzi di San Piero a Grado, sorge con l’obiettivo di promuovere un’attività di ricerca volta alla risoluzione complessiva dei problemi incontrati nelle diverse “filiere produttive”, sia di carattere tecnologico, sia agronomico produttivo, sia sotto il profilo economico sociale, sia, infine, dal punto di vista ecologico e ambientale.

Menu