Copenaghen

2012-05-30

All’interno del Progetto ARTE E SCIENZA, realizzato da EGO – European Gravitational Observatory – con il contributo della Fondazione CariPisa e con il patrocinio del Comune di Pisa, l’Abbazia di San Zeno ospita il dramma “Copenaghen” di Michael Frayn, adattato e interpretato da Dario Focardi, Cristina Gardumi e Paolo Giommarelli e prodotto dai Teatri della Resistenza.

Il soggetto narra un fatto realmente accaduto: nel settembre del 1941 Werner Heisenberg, il fisico tedesco padre del Principio di Indeterminazione della fisica quantistica, ando’ a trovare, nella Copenhagen occupata dai nazisti, il suo antico maestro Niels Bohr, il fondatore della moderna fisica atomica.

Cosa si dissero? Quale era lo scopo di Heisenberg? Voleva realizzare la bomba atomica tedesca o prevenirne la costruzione?Michael Frayn ricostruisce in questo dramma tutte le sfaccettature, mai del tutto chiarite, di questo incontro fra amici, involontariamete avversari, che avrebbe potuto avere drammatiche conseguenze sull’evoluzione della Seconda Guerra Mondiale.

L’evento, in programma presso l’Abbazia di San Zeno, propone 3 appuntamenti: il 6 e il 7 giugno, alle ore 11.30, per un pubblico prettamente scolastico; il 15 giugno, alle ore 21.30, per il pubblico generico.

L’iniziativa, previa prenotazione, è ad ingresso gratuito.

Info e prenotazionihttp://outreach.ego-gw.it/

Per le scuole si consiglia di scrivere a severine.perus@ego-gw.it o di telefonare allo 050.752325, fax 050.752550.

Menu