Con ‘Città30 corriamo!’ al via la Settimana Europea della Mobilità

2022-09-16

Un evento il 16 settembre in auditorium a Palazzo Blu, organizzato con il sostegno della Fondazione Pisa

Dal 16 settembre inizia la Settimana Europea della Mobilità e l’evento di apertura dell’edizione 2022 è il seminario “città30 corriamo!” che si terrà nell’auditorium di Palazzo Blu, organizzato da Fiab Pisa grazie al sostegno della Fondazione Pisa (inizio ore 16). Al centro dell’incontro un tema molto attuale, ovvero come riplasmare le nostre città con la sola riduzione della velocità delle auto, trasformando lo spazio stradale in modo da ridurre quello dedicato alle auto per “ liberarne” altro a favore di pedoni. Con un impatto sulla sicurezza stradale, la qualità dell’aria e una maggior socialità.

L’incontro sarà aperto dai saluti istituzionali del Presidente della Fondazione Pisa, Stefano Del Corso, di Giovanni Bruschi, consigliere Fiab Pisa, di Andrea Caiti, direttore del dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Pisa, di Patrizia Bongiovanni, Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Pisa e di Massimo Dringoli, assessore alla mobilità del Comune di Pisa. Gli interventi previsti, moderati dall’architetta Chiara Prosperini, riguarderanno proposte e casi concreti di ‘città30’. Diventare una ‘città30’ significa anche creare una condivisione tra auto e bicicletta utilizzando lo strumento dell’urbanismo tattico di cui parlerà l’architetto Matteo Dondè, esperto nazionale sul tema. Seguiranno gli interventi di Roberta Càlcina, consulente per le politiche di mobilità sostenibile del Comune di Olbia, prima ‘città30’ italiana e del sindaco del Comune di Pontevedra (Spagna) Miguel Anxo Fernàndez Lores, città di medie dimensioni che da oltre vent’anni ha attuato una politica di eliminazione delle auto.
In occasione dell’evento verranno esposti materiali grafici che raccontano alcuni progetti tecnologici e partecipativi sul tema della mobilità sostenibile, realizzati da studenti dell’Università di Pisa, sotto la guida dei professori Luisa Santini, Marco Avvenuti e Alessio Vecchio e dal Comune di Vecchiano.
‘Una città da percorrere al massino a 30 chilometri orari. Non è solo un buon proposito ma un progetto da valutare seriamente nella prospettiva di città più vivibili e sicure e meno inquinate. Accade già in Europa, in Francia, Belgio e Spagna e nel nord Europa con risultati che incoraggiano e in Italia è Olbia la prima città in cui sta accadendo da circa un anno. Per la settimana Europea della mobilità, che inizia venerdì 16 settembre, ci è sembrato importante presentare le idee e i casi concreti su questo tema, con un pomeriggio intitolato ‘Città30 – Corriamo!’ organizzato da Fiab Pisa, con il sostegno della Fondazione Pisa. Per promuovere un cambiamento nella direzione di una mobilità nuova occorre che le informazioni circolino e che ci sia spazio per un confronto sui contenuti. Con questo obiettivo abbiamo promosso l’appuntamento che si terrà nell’auditorium di Palazzo Blu’, dichiara Stefano Del Corso, presidente della Fondazione Pisa.

La Settimana Europea della Mobilità è promossa dalla Commissione Europea ed è un invito a porre in campo strumenti efficaci per modificare le abitudini di movimento dei cittadini verso mezzi di trasporto sostenibili. L’evento si svolge nell’auditorium di Palazzo Blu e può anche essere seguito on line dal sito fiabpisa.it.

L’evento è organizzato con il supporto della Fondazione Pisa, Kode e Unicoop Firenze e con il patrocinio del Comune di Pisa, dell’Ordine degli architetti della Provincia di Pisa e dell’Università di Pisa.

Menu