BioLabs: i risultati del progetto per la tracciabilità dell’olio pisano

2006-12-06

La ricerca “Tracciabilità dell’olio mediante approcci biotecnologici: innovazione e valore per le produzioni della provincia di Pisa” avviata nel 2003 dai Laboratori BioLabs della Scuola Superiore Sant’Anna e sostenuta dalla Fondazione, ha prodotto i primi risultati, che vengono oggi presentati al pubblico. Il progetto prevedeva la campionatura dei profili molecolari di alcune varietà di olio dei Monti Pisani e la successiva comparazione con produzioni di altre aree italiane. Dalla ricerca è emersa la tipicità di alcune varietà coltivate a livello locale, che indicano la presenza di ecotipi locali con caratteristiche peculiari che potrebbero essere preservate o impiegate in programmi di miglioramento delle produzioni locali.

Il progetto “Tracciabilità dell’olio mediante approcci biotecnologici: innovazione e valore per le produzioni della provincia di Pisa” sarà presentato venerdì 15 dicembre alle ore 10,00 presso il Polo Sant’Anna-Valdera in viale Rinaldo Piaggio, 34 a Pontedera, con il programma seguente:

ore 10,00 – Saluti delle Autorità

ore 10,20 – Presentazione del progetto e delle ricerche dei BioLabs sull’olivicoltura Prof. Luca Sebastiani, BioLabs

ore 10,40 – “Varialbilità genetica dell’olivo dei Monti Pisani e applicazione di tecniche molecolari alla produzione di alcune aziende IGP” Dott.ssa Tania Bracci, BioLabs

ore 11,00 – Il Sito Web del Progetto: applicazioni e prospettive Dott. Diego Guidotti, AEDIT

ore 11,40 – Dibattito e conclusioni, coordinati dal Prof. Luca Sebastiani

ore 12.00 – Aperitivo e visita guidati ai laboratori del Polo Sant’Anna-Valdera

Chi è interessato a partecipare è pregato di confermare la propria adesione all’indirizzo bracci@sssup.it oppure al numero 050 883436

Informazioni:Prof. Luca Sebastiani 050 883070Dott. Antonio Minnocci 050 883430

Menu