La Fondazione Pisa » Progetti finanziati

Progetti finanziati

Ricerca scientifica e tecnologica

Seleziona un anno:

Ricerca scientifica e tecnologica - Progetti finanziati nell'anno 2017


Valutazione prognostica dell’impiego di scaffold tridimensionali (3D) e gel iniettabili sulle lesioni croniche della pelle mediante nuove tecnologie di imaging biomedicale – PREVISION

  • Beneficiario: Istituto Fisiologia Clinica CNR
  • Importo: € 406.000,00

La ricerca intende studiare il processo riparativo di lesioni cutanee croniche e di tessuti danneggiati nella patologia ischemica periferica. L’obiettivo è sviluppare gel iniettabili termosensibili e cerotti nano-strutturati a rilascio lento e costante da applicare localmente e nuove tecniche di imaging biomedicale non invasive, cercando di migliorare sensibilmente la qualità di vita del paziente.

Diatec-Meso: Diagnostica, terapia e “clinical care”: strategie per districare il network di riprogrammazione delle cellule tumorali nel mesotelioma pleurico maligno

  • Beneficiario: Dipartimento di Biologia dell'Università di Pisa
  • Importo: € 375.000,00

Studio volto ad acquisire una migliore conoscenza dei fattori associati allo sviluppo del mesotelioma pleurico maligno al fine di far luce sui meccanismi specifici della biologia dei tumori e contribuire ad una più rapida e adeguata diagnosi e conseguente trattamento del tumore. L’intento è identificare le differenze genetiche tra pazienti per valutare la risposta ai trattamenti e monitorare la progressione della malattia/recidiva individuando nuovi utilizzi per farmaci esistenti e l’applicazione di farmaci nuovi.

Radiazioni Ionizzanti in mammografia: conoscerle per limitarle. Sviluppo di un indicatore di dose innovativo in vista del recepimento della nuova Direttiva Europea

  • Beneficiario: Dipartimento di Fisica dell'Università di Pisa
  • Importo: € 295.000,00

Il carcinoma mammario è il tumore più diffuso nella popolazione femminile e la sua cadenza di controllo raccomandata è biennale. L’organo in questione è ritenuto altamente radiosensibile. Scopo di questo studio è identificare e adottare misure di radioprotezione adeguate a ridurre il rischio che si presenti un tumore radio-indotto in seguito all’esposizione a radiazioni ionizzanti.

Effetti genetici della disfunzione della coesina nella sindrome di Cornelia de Lange

  • Beneficiario: Istituto Ricerca Genetica e Biomedica CNR
  • Importo: € 288.000,00

 Studio incentrato sulla coesina (complesso multiproteico coinvolto nella regolazione dell’espressione genica riguardante il DNA) e sul ruolo da essa giocato nei processi biologici che scatenano alcune malattie tra cui la Sindrome di Cornelia de Lange (CdLS). Scopo specifico della ricerca è identificare nuovi geni responsabili della malattia e riuscire a diagnosticare con precisione i pazienti che ne sono affetti. 

Disturbi motori nel parlato e biofeedback visivo: simulare i movimenti articolatori in 3D

  • Beneficiario: Scuola Normale Superiore
  • Importo: € 285.000,00

Nei disturbi motori del parlato, la persona è incapace di esprimersi fluentemente a causa della perdita di controllo motorio dei movimenti articolatori. La ricerca sviluppa un’analisi dei fenomeni del controllo in stretta comparazione con il parlato fluente e mira ad utilizzare a fini riabilitativi tecnologie di ricerca di un’interfaccia in 3D che irrobustiscono il feedback visivo e propriocettivo (quindi il progresso) dei pazienti.

Prima Consensus Conference Mondiale sul Trapianto di Pancreas per la cura del Diabete Mellito

  • Beneficiario: Università di Pisa
  • Importo: € 80.000,00

La Consensus Conference dà seguito e sviluppo ad uno dei progetti di ricerca scientifica più importanti finanziati negli ultimi anni dalla Fondazione avente ad oggetto lo studio applicativo per il trattamento ed il trapianto di cellule pancreatiche con finalità di cura del diabete mellito. In ragione del contributo e dell'impulso significativo che il predetto progetto ha apportato alle attività diagnostiche e terapeutiche portate avanti da tempo dall'AUOP in tale ambito, è stato ipotizzato l’avvio di una iniziativa sistematica di portata internazionale per condividere, con periodicità ricorrente, gli avanzamenti registrati nei centri di eccellenza che nel mondo si occupano del tema. La Consensus Conference rappresenta quindi la sintesi di un’attività scientifica e costituisce il momento in cui i risultati della ricerca di base e della ricerca clinica verranno analizzati per essere resi fruibili come evidenze cliniche di riferimento. I risultati della Conference saranno pubblicati sulle più prestigiose riviste scientifiche internazionali.

1 | 2 - 16 risultati totali